Skip to content

Vieni a una mostra?

2 gennaio 2011

Vieni a una mostra?

Questa volta non ci sono cascata, ma passeggiando per il centro storico l’ho trovata, dopo alcuni attimi di riflessione ho detto “Entriamo?”

“Il pittore e la modella”

Da Canova a Picasso.

In realtà ci sono anche due Warhol, due Pratt ( uno bellissimo) ecc…

Mostra da vedere, interessante per il percorso che sottolinea il rapporto tra la pittura degli accademici tipica dell’ottocento e quella che nasce  e germina negli atelier di fine ottocento e primi novecento in tutta europa…

Ma non sono qui per promuovere una mostra ma per raccontarvi quanto si può incontrare quando:

1-non ci aspettiamo nulla

2-manteniamo la mente e il sentire aperto a quello che l’arte ci dona.

3-liberiamo la mente dai mille condizionamenti dati anche dalla “cultura”e dalle  etichette che impone.

Così entri,passeggi seguendo cartelli direzionali e scorri immagini, gesti, pensieri che impressi nella tela ti parlano di uomini e delle loro emozioni vecchie anche di secoli.

Per me è un po’ come assaggiare cibi diversi,alcuni nuovi e piacevoli altri addirittura acidi, è così che l’ho visto, anzi l’ho ingoiato tutto d’un pezzo!

Come al solito la foto non rende nemmeno lontanamente quello che la tela è.

Si perché la pittura oramai viene spacciata come i film piratati di bassa qualità e tu che la “consumi” non ti rendi minimamente conto che quello che hai visto non è quel film ma una brutta copia.

Passiamo persino oltre dicendoci ad esempio “la tempesta del Giorgione? Non mi dice nulla!” E lo diciamo senza avere visto l’originale!!

Se dovessi fare un paragone è come un uomo che bacia due labbra fotografate su pellicola e paragona quell’emozione con il bacio che potrebbe provare se quella bocca fosse di carne pulsante.(spero di aver reso l’idea).

Ebbene certe “bocche pulsano più di altre” e lì in una giornata che non prometteva nulla, una pelle accarezzata da vari pennelli 100anni fa mi ha fatto piangere di struggente nostalgia.

La foto la metto ma se volete volare in braccio a quel desiderio di tenerezza che tanto si prova per una madre e a cui non si osa più chiedere una carezza (perchè lei è vecchia e tu un adulto oramai), andate a vedere Umberto Boccioni “nudo di donna”.

Una pelle come quella va vista almeno una volta nella vita…pura luce che  si vede arrivare da una fonte, la si intuisce di nuovo irradiadiarsi dal cuore e infine brilla da ogni singolo millimetro quadro della tela.

L’unico consiglio (se mi permettete)…guardate gli originali e se vi piacciono…fatelo con occhi e cuore aperto !!!

buon anno a tutti voi e che sia pieno di vere emozioni :) :) :)

Annunci
14 commenti leave one →
  1. 2 gennaio 2011 07:21

    ma la mostra dov’e’???^_^

    • 2 gennaio 2011 07:29

      ariel indovina un pò pigra come sono secondo te ho fatto molti kilometri? hehehehehehe dai vieni giù che la vediamo insieme di nuovo heehehhe…pensa che solo uno spazio prima c’è un Balla da paura!!!

  2. 2 gennaio 2011 07:30

    Veramente appassionante leggere ciò che hai scritto di questa mostra. Assolutamente alato il paragone tra l’opera d’arte ed un bacio appassionato. Entrambi di fanno provare emozioni intense che si possono comprendere soltanto provandole. Grazie per ciò che hai scritto e per come lo hai scritto!

    Buona serata da concludere col sigillo di un tenero bacio. Ciao. Osv

  3. 2 gennaio 2011 11:12

    emoziona anche così ma dal vero deve farti innamorare verrei volentiri a vederla ma è troppo lontano speriamo che venga anche a Genova ciao Chiara buona serata

    • 3 gennaio 2011 11:45

      più che innamorare mi ha fatto piangere di commozione… è sempre cosi difficile per me visitare una mostra, sono come senza difese quando guardo, potrei dire che mi connetto a forza e a volte la cosa porta emozioni che vivi piacevolmente mentre altre …ti lascio immaginare,sopratutto nell’arte moderna.
      Sopratutto quando la grande libertà viene scambiata con il poter permettersi di offendere l’occhio solo per il fatto che PUOI, o Voi stupire.
      Un giorno magari ci andiamo a una mostra io te e ariel che dici…così scandagliamo tutti i pensieri che hanno portato il segno…tutti i desideri che hanno mosso il pennello hehehehe che ne dici?

  4. elisa permalink
    2 gennaio 2011 12:44

    Stupendo il quadro … stupende le luci e l’espressione
    della donna ritratta ….

    bacioni

    elisa

  5. lucetta permalink
    4 gennaio 2011 01:58

    Leggendoti è come se avessi visto anch’io questo quadro “bellissimo”. Grazie. Anche tu, per me, sei una bella penna….cioè sai “comunicare” con le parole.Un abbraccio.
    Lucia

  6. 4 gennaio 2011 22:11

    sono sempre belle le mostre! adoro visitarle.. l’ultima che ho visto è stata quella del figlio di Luigi Pirandello!!
    buona giornata
    e buon anno!

    Marty

  7. 12 gennaio 2011 23:40

    Quella del figlio di Pirandello che cita Martine l’ho visitata pure io; mi aspettavo tanto, ma non mi ha emozionata. Capita. Invece in queste vacanze natalizie ho visitato un piccolo museo di arte contemporanea in un paesino alle pendici dell’Etna. Non mi aspettavo nulla ed ho trovato tantissimo: i più grandi pittori siciliani degli anni 60-8o. E’ stata una bella emozione perchè li conosco e li apprezzo da tempo e ritrovarli tutti insieme in quel piccolo, ma ordinato e curato museo di Bronte, è stata una piacevolissima sorpresa.
    Molto bello il quadro che hai postato: nell’attesa di poterlo vedere dal vivo, intanto lo ammiriamo qui. Ciao :-)

  8. 15 gennaio 2011 08:05

    Mi hai fatto venire i brividi, come me li ha fatti venire la tela che hai messo, anche se, hai ragione, niente è come l’originale.
    Domani andrò a vedere i pittori del Risorgimento, chissà come sarà, ho visto i quadri su internet e li ho anche inseriti nel mio post dedicato a questo argomento…
    Ciao, un bacio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: