Skip to content

20 marzo 2011

Questo secolo porta con se il massimo grado di comunicazione

E malgrado ciò, vede una solitudine prepotente.

Cuori che possiedono i cocci di un amore tra le dita.

Progetti e sogni infranti.

Un mondo di persone che si proteggono con una paura smisurata

e trasformano il contatto con l’altro in un incontro di sesso.

Pensano e forse ci riescono a impermeabilizzare “il sentire”

Perché la terra del cuore solo, è come il deserto.

Non ci piove mai,e l’unica acqua che può arrivare

È quella delle lacrime.

Direi che per fortuna capita che si piange anche di felicità.

un dolce augurio a tutti voi quindi!!!

:) :) :)

Annunci
11 commenti leave one →
  1. 20 marzo 2011 20:05

    Che bel pensiero delicato, adattissimo a questa domenica sera…

    Un bacione,
    Susy

  2. 20 marzo 2011 20:07

    Non sempre è così.
    Io credo, grazie ai messi di comunicazione che abbiamo, compresi questi beli blog, di aver conosciuto tante persone che valeva la pena conoscere e che mi hanno arricchito.

    • 20 marzo 2011 21:48

      in effetti Claudio nei blog molti si aprono, a furia di parlare di me a volte mi sembro una megalomane…ma so che mi fa bene scrivere nel blog e condividere anche qualche emozione.
      Anch’io ho incontrato molte belle persone ma è anche merito loro :) :) :)

      • 21 marzo 2011 20:31

        e se penso che ci siamo aperti anche giocando a fare gli scrittori!!
        I miei racconti sono stati quasi tutti autobiografici…e credo non solo i miei.
        Ci siamo divertiti, vero? e la nostra segretaria tutto fare ci manca. Peccato, inoltre che sta anche lontana dai nostri blog; ma noi sappiamo aspettare e le auguriamo di commuoversi solo per cose belle.
        ciao

      • 21 marzo 2011 22:28

        nel mio caso è sicuramente merito loro !

  3. 20 marzo 2011 21:10

    Per un attimo mi hai spaventato… temevo di non vedere i tuoi sorrisi in fondo alla pagina ; )
    E’ vero quello che dici, ma la tua terra invece… è un bel giardino : ) :) : )

  4. 20 marzo 2011 21:50

    già con l’erbetta fresca che adesso si riprende il suo tono vivo e squillante come un suono di tromba che annuncia la primavera.
    grazie gas :) :) :)

  5. 20 marzo 2011 21:55

    Il mio augurio è che tu debba solo “piangere” di gioia. Nessun’altra circostanza merita le tue lacrime.
    Ciao. Buona serata.

  6. 20 marzo 2011 23:40

    ciao topola …tutte sante parole le tue… cmq sei sempre nel mio cuore tu e la tua puffetta!!!dolci sogni tesori!!!!^_^

  7. 22 marzo 2011 19:51

    e meno male ….
    le lacfrome di felicita hanno un sapore dolce …
    e ripagano di quella solitudine prepotente
    che in aridisce il cuore ..-.

    baci azzurriL ;-)

    elisa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: