Skip to content

guardando dal finestrino una mattina come tante…

11 maggio 2011

Ho visto un prato d’erba.

Doveva essere cresciuta bene

ma ora

come soldati morti in battaglia,

steli riposano sulla terra che li ha nutriti

e seccano al sole.

Annunci
5 commenti leave one →
  1. lucetta permalink
    11 maggio 2011 22:13

    Sono senza parole. Mente chiusa ma……cuore aperto a te, ai tuoi pensieri.

  2. 12 maggio 2011 14:04

    queste tue parole mi fanno pensare a Peppino Impastato, un prato verde di speranza che è stato brutalmente tagliato, un Uomo che ora giace come un soldato morto in battaglia, uno stelo che però rimane nel cuore di molta gente.

  3. 22 maggio 2011 12:16

    Bello il pensiero e il tuo modo di esprimerlo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: